Settore Nazionale FreeFight-ShootBoxing

Redazione : M° Baldi Stefano - 1996

 

 

2)LE QUALIFICHE

La qualifica di tecnico nel settore Free Fight - Shootboxing è scissa dalla sua attività agonistica; si intende per tecnico quel particolare atleta o praticante :

n    che sia riuscito effettivamente a comprendere la corretta applicazione e dinamica della tecniche di combattimento, il loro caricamento, il loro tempo e distanza di esecuzione, e che sia in grado di insegnarle correttamente ad altri ;

n    che possegga una sufficiente disponibilita’ verso gli altri

n    che sia capace di adattare il vasto bagaglio delle tecniche di combattimento libero alle diverse esigenze e differenze fisiche e attitudinali dei suoi allievi

n    che sia alla continua ricerca del confronto teorico e pratico con tecnici ed atleti di qualsiasi stile di arti marziali, discipline o sport da combattimento

 

Le categorie di tecnici sono quattro:

 

n    Esperto di 1° grado (almeno 12 mesi dal grado tecnico di E.1° grado)-

n    Allenatore ( almeno 12 mesi dalla qualifica precedente )

n    Istruttore ( almeno 12 mesi dalla qualifica precedente )

n    Maestro ( almeno 12 mesi dalla qualifica precedente )

 

 

2a) Esperto di 1° grado

1.E’ il primo livello dei tecnici; non sono richieste conoscenze superiori se non quelle tecniche.

2.E’ di supporto al direttore tecnico, istruttore o maestro di qualsiasi disciplina o arte marziale;

3.può rilasciare gradi tecnici fino ad avanzato

4.può essere titolare di corsi di F.F. - S.B. IAKSA

Gli verrà riconosciuta la qualifica dopo:

5.almeno 12 (dodici) mesi dal conseguimento del grado tecnico di avanzato III livello

6.aver sostenuto positivamente le prove teoriche e pratiche per il conseguimento del grado tecnico di esperto 1° grado

 

2b) Allenatore

1.E’ il secondo livello dei tecnici;  sono richieste conoscenze ulteriori a quelle tecniche.

2.E’ di supporto al direttore tecnico, istruttore o maestro di qualsiasi disciplina o arte marziale;

3.può rilasciare gradi tecnici fino ad avanzato II livello

4.può essere titolare di corsi di F.F. - S.B. IAKSA

Gli verrà riconosciuta la qualifica dopo:

5.almeno 12 (dodici) mesi dal conseguimento della qualifica di esperto 1° grado

6.aver sostenuto positivamente le prove teoriche e pratiche per il conseguimento del grado tecnico di esperto 2° grado

 

2c) Istruttore

1.E’ il terzo livello dei tecnici;  sono richieste conoscenze ulteriori a quelle tecniche.

2.E’ di supporto al direttore tecnico, istruttore o maestro di qualsiasi disciplina o arte marziale;

3.può rilasciare gradi tecnici fino ad avanzato III livello

4.può essere titolare di corsi di F.F. - S.B. IAKSA

5.può far occasionalmente parte della C.T.N. per rilasciare gradi tecnici fino ad esperto 1° grado a propri allievi

Gli verrà riconosciuta la qualifica dopo:

6.almeno 12 (dodici) mesi dal conseguimento della qualifica di allenatore

n    aver sostenuto positivamente le prove teoriche e pratiche per il conseguimento del grado tecnico di esperto 3° grado

 

2d) Maestro

1.E’ l’ultimo livello dei tecnici;  sono richieste conoscenze ulteriori a quelle tecniche.

2.Può essere direttore tecnico della sua società o associazione sportiva;

3.può rilasciare gradi tecnici fino ad avanzato III livello

4.può essere titolare di corsi di F.F. - S.B. IAKSA

5.può far occasionalmente parte della C.T.N. per rilasciare gradi tecnici fino ad esperto 2° grado a propri allievi

Gli verrà riconosciuta la qualifica dopo:

6.almeno 12 (dodici) mesi dal conseguimento della qualifica di istruttore

7.aver sostenuto positivamente le prove teoriche e pratiche per il conseguimento del grado tecnico di esperto 4° grado

 

 

 

LE QUALIFICHE AGONISTICHE

Possono partecipare all’attività agonistica di I-II-III categoria ed al traditional free fighting tutti gli atleti o tecnici affiliati a qualsiasi settore della IAKSA; vedi regolamento di categoria

Possono partecipare all’attività agonistica di I II e III categoria ed al traditional free fighting atleti o tecnici di qualsiasi federazioni non iscritti alla IAKSA , vedi regolamento di categoria

I successi agonistici acquisiti costituiranno una vera e propria qualifica; gli atleti in possesso di una qualifica agonistica devono essere di supporto ai tecnici nell’insegnamento della shootboxing apportando il loro contributo e la loro esperienza nel combattimento libero.

I risultati agonistici degli agonisti non affiliati IAKSA verranno regolarmente omologati;

I risultati agonistici degli agonisti affiliati verranno omologati e ad essi verranno rilasciati dei particolari sni distintivi:

-          Campione nazionale III categoria: scudetto IAKSA di settore bianco con la scritta C.N III  

-          Campione nazionale II categoria scudetto IAKSA di settore bianco con la scritta C.N.II

-          Campione nazionale I categoria scudetto IAKSA di settore bianco con la scritta C.N.I

-          Campione nazionale traditional free fighting scudetto IAÐAKSA di settore bianco con la scritta C.N.TFF;

Il tutto per ogni peso e classe di età prevista dal regolamento.-